I 5 nemici del Padel: ecco quali sono gli Infortuni più frequenti!!!

 In BLOG

Il Padel è uno sport sempre più in voga tra gli sportivi di tutti i livelli, uno sport molto semplice da apprendere e che offre molti vantaggi a chi lo pratica.

Il Padel è una valida attività motoria ideale per mantenersi in forma e che può essere praticata da chiunque.

Purtroppo come in ogni sport, il Padel non è privo di rischi d’infortuni. Sia lo sportivo che si approccia a questo sport per la prima volta, sia chi lo pratica più assiduamente, ha la possibilità di farsi qualche piccolo “danno”, ma niente che non possa essere recuperato con qualche seduta di fisioterapia.

Ma quali sono i 5 infortuni caratteristici del Padel?

  1. Distorsioni alla caviglia – La modalità classica di distorsione è verso l’esterno. Questo infortunio è dovuto a continui e violenti cambi di direzione in spazi brevi e veloci, che interessano i legamenti laterali esterni.

Per scongiurare l’ipotesi di una distorsione alla caviglia, è importante avere un’articolazione stabile e forte, quindi è fondamentale eseguire esercizi propriocettivi per migliorare l’instabilità della caviglia.

  • Infiammazioni alla cuffia dei rotatori e ai tendini del bicipite– Il movimento rotatorio del braccio e l’uso della spalla per imprimere forza al colpo possono portare a patologie dell’articolazione della spalla. Battere tanti colpi alla massima forza e con il braccio posizionato sempre in posizioni diverse, può causare un sovraccarico di lavoro sui tendini e creare infiammazioni.

Per ridurre la possibilità che ciò avvenga è opportuno farsi insegnare da un fisioterapista gli esercizi per rinforzare la cuffia dei rotatori.

  • Infiammazioni al tendine d’Achille – Gli impatti con il terreno di gioco e i repentini cambi di direzione tipici del padel possono portare a infiammazioni del tendine d’Achille.

In questo caso è consigliabile fare lo stretching dei gemelli alla fine della partita e una volta ogni tanto fare un massaggio decontratturante dal fisioterapista per alleggerire le tensioni muscolari dei gemelli.

  • Epicondilite o “Gomito del Tennista” Anche i giocatori di Padel ne potrebbero soffrire: l’epicondilite laterale è una problematica classica degli sport che utilizzano la racchetta. è un’infiammazione da sovraccarico dei muscoli estensori dell’avambraccio dovuta ai tantissimi microtraumi ogni volta che si colpisce la palla.

Per ridurre il rischio di infiammare il gomito, è importante imparare bene la tecnica del Padel ed eseguire esercizi di rinforzo della muscolatura dell’avambraccio. Non è una problematica da prendere alla leggera, ed è consigliabile andare subito dal fisioterapista prima che diventi troppo invalidante.

  • Dorsalgia/Lombalgia – Il dolore alla schiena è un’altra problematica  tipica dei giocatori di Padel. Posizione di gioco con baricentro basso, scatti, torsioni violente: tutti elementi che vanno a stressare la colonna vertebrale e i suoi gruppi muscolari, specialmente nella zona del dorso e lombare. Va tenuta in considerazione la grande quantità di sforzi ripetuti durante una lunga partita che “affaticano” la muscolatura. Quindi, se non abbiamo i muscoli allenati per eseguire questo tipo di sforzo, sarà più facile avere delle fastidiose contratture.

In conclusione:

Ricordati che non appena avrai qualcuno di questi sintomi non esitare ad andare dal professionista specializzato. Ti consiglierà sul trattamento più efficace per risolvere il tuo problema e ti insegnerà le migliori strategie per evitare di ricaderci.

Recent Posts

Leave a Comment