Riabilitazione Ortopedica

La riabilitazione ortopedica ha come obiettivo il raggiungimento del miglior risultato possibile a seguito di un’operazione chirurgica. I distretti anatomici più frequentemente operati sono:

  • ginocchio
  • anca
  • spalla
  • colonna vertebrale
  • caviglia

Il percorso riabilitativo si divide principalmente in 3 fasi che si intersecano a vicenda:

  1. Nella prima lo scopo unico è RIDURRE IL DOLORE post operatorio. Attraverso tecniche di terapia manuale o sfruttando l’ausilio di potenti terapie fisiche come la tecarterapia o il laser, i nostri terapisti saranno in grado di dare sollievo a questi primi giorni delicatissimi per il paziente.
  2. La seconda fase si concentra sull’INCREMENTO DELL’ARTICOLARITÀ dell’articolazione o distretto anatomico interessato. Il fisioterapista in questo momento sfrutterà al massimo le proprie conoscenze in ambito di terapia manuale imparate durante i numerosi anni di formazione e specializzazione.
  3. La terza fase si focalizza sull’AUMENTO DELLA FORZA muscolare. Per garantire una migliore stabilità e funzionalità articolare al paziente verranno richiesti degli esercizi motori a corpo libero o sfruttando macchinari presenti all’interno della nostra palestra. Ogni esercizio verrà settato scientificamente dal terapista su misura del paziente a seconda del momento riabilitativo e delle caratteristiche personali. Se si tratta di un paziente sportivo in questa fase verranno integrati anche esercizi sport-specifici in modo tale da reinserirlo gradualmente all’interno del proprio setting di gioco. Potrà essere eseguita una fase di riatletizzazione per un rientro al top.