Smart working e dolore

 In BLOG

In questo periodo di lockdown molti di noi sono costretti al cosidetto Smart working, lavoro agile. Dietro a questo termine si celano però delle insidie per il vostro sistema muscolo-scheletrico. Se da un lato questo cambio di abitudini aiuta a ridurre il rischio di diffusione del virus, dall’altro il restare a lavorare a casa può far venire fuori qualche dolorino o fastidio.

Vogliamo perciò darti qualche consiglio pratico per prevenire problemi alla tua colonna e agli arti superiori, le zone più colpite dagli effetti dello smart working.

  1. Organizza la tua postazione. Il primo consiglio è quello di organizzare a casa propria una postazione dedicata per il vostro lavoro (quindi no a postazioni improvvisate sul divano o peggio a letto). Il primo passo è quello di assicurasi che il computer che utilizzi sia posizionato correttamente: il monitor dovrebbe essere posizionato davanti a te a circa 50-70 cm dalla testa, le mani con i polsi allineati ai gomiti che devono essere flessi a 90 gradi. Per quanto riguarda l’altezza e il tipo di sedia oltre alla comodità è importante che permetta di mantenere i piedi a terra (in alternativa potete usare un poggiapiedi). Se invece utilizzi un portatile, sarebbe opportuno utilizzarlo con un supporto che lo sollevi portandolo all’altezza corretta e di dotarsi di un mouse e tastiera esterni (possibilmente ergonomici).
  2. Fai pause regolari. È raccomandata una pausa ogni ora di lavoro. Durante la pausa oltre ad alzarsi per fare qualche passo è consigliato dedicare qualche minuto ad esercizi di stretching o mobilizzazione per gli arti superiori e la colonna.
  3. Modifica spesso la tua posizione. Il dolore o il fastidio che senti generalmente è causato dal mantenimento di posizioni prolungate nel tempo e dalla riduzione dell’attività. Cerca quindi di non rimanere troppo a lungo nella stessa posizione ma cerca di moficarla il più spesso possibile. Potrebbe essere anche l’occasione giusta per utilizzare finalmente quella grande palla che magari hai comprato qualche anno fa e non hai mai utilizzato: prova ad usarla al posto della sedia; ti costringerà ad un’attività muscolare maggiore mentre stai seduto.
  4. Resta attivo. Riduci al minimo l’utilizzo di computer, TV e altri device al di fuori del lavoro.  Cerca di ritagliarti un po’ di tempo per svolgere quotidianamente un programma di esercizi (visita la nostra pagina facebook, troverai diversi video che fanno al caso tuo).
  5. Contattaci. In caso di dolore contatta il medico o il tuo fisioterapista di fiducia, saprà darti altri consigli utili per gestire il tuo problema, anche da casa.
Recent Posts

Leave a Comment