Chirurgia del piede pronato nel bambino

 In BLOG

Tuo figlio si dovrà sottoporre ad un intervento chirurgico per correggere il piede piatto o pronato?? Capiamo le tue preoccupazioni di genitore e proviamo in queste poche righe a rispondere alle tue domande.

Ecco qualche informazione utile per te.

In cosa consiste l’intervento e come sarà la convalescenza?

Casella di testo:  Figura 1: Piede destro visione laterale
Piede destro visione laterale

L’intervento chirurgico per la correzione del piede piatto o pronato viene indicato in caso di grave valgismo del calcagno se non c’è risposta al trattamento riabilitativo e i piedi permangono rigidi e/o dolorosi. Esistono diversi tipi di interventi chirurgici per correggere il piede del bambino ma tutti hanno come obiettivo il riallineamento dell’articolazione astragalo-calcaneare. All’interno della clinica San Camillo operano il Dott. Pagliazzi e la Dott.ssa Novembri che da diversi anni praticano una tecnica denominata Calcaneo Stop utilizzando una vite in materiale riassorbibile. Questa vite (detta endortesi) viene infissa sul pavimento del seno del tarso (vedi figura 1), crea interferenza allo scivolamento tra astragalo e calcagno e produce uno stimolo propriocettivo che guida la crescita residua del piede in posizione corretta (per ulteriori informazioni sulla tecnica operatoria clicca qui).

Di solito i pazienti vengono operati contemporaneamente ad entrambi i piedi e dopo l’intervento devono indossare un tutore che permette al bambino di camminare con due stampelle nell’immediato post-operatorio.

Solo in rari casi in cui si riscontra un eccessivo accorciamento del tendine di Achille è necessario, nello stesso intervento, effettuare un allungamento chirurgico del tendine stesso, che comporta un incremento dei tempi di recupero.

A quale età e quali sono i rischi dell’intervento?

L’intervento viene effettuato generalmente in un’età compresa tra i 10 e 13 anni ma a discrezione del chirurgo sarà possibile anticipare o posticipare l’operazione. I rischi di questo tipo di intervento sono molto bassi vista la minima invasività della procedura a fronte di ottimi risultati in termini di allineamento del retropiede e della conformazione della volta plantare. Effettuare la correzione chirurgica in età adulta, invece, comporta la necessità di utilizzare una tecnica operatoria estremamente più complessa ed invasiva aumentandone così i rischi.

Le viti utilizzate per l’intervento andranno poi rimosse?

Dipende. In alcuni casi le viti metalliche utilizzate in alcune tecniche operatorie possono causare dolore e quindi la necessità di intervenire nuovamente per rimuoverle. Le endortesi riassorbibili utilizzate dai Dott. Pagliazzi e Novembri presso la Casa di Cura San Camillo hanno il vantaggio di non dover essere rimosse in un secondo momento, perché appunto costruite in materiale riassorbibile.

Casella di testo:  Figura 2: Esempio di tutore walker
Esempio di tutore walker

Quali sono i tempi di recupero e di ritorno allo sport dopo l’intervento?

Come già scritto in precedenza, dopo l’intervento il bambino dovrà utilizzare per 15 giorni due tutori, detti walker (vedi figura 2), che gli permetteranno di camminare autonomamente. Dopo la rimozione dei tutori diventa importante effettuare un percorso riabilitativo individuale e personalizzato che permetterà nella prima fase (15-30 giorni) di recuperare tutta l’arco di movimento di piede e caviglia e una deambulazione con un corretto schema del passo. In una seconda fase saranno inseriti esercizi per recuperare la forza muscolare ed esercizi funzionali (ad esempio stare in equilibrio, camminare sulle punte), sempre rispettando i criteri della correzione chirurgica.

A due mesi dall’intervento, viene effettuata la visita di controllo ortopedico nella quale, generalmente, si autorizza il graduale rientro all’attività sportiva, che per gli sport da contatto avviene mediamente attorno al terzo mese post operatorio.

A cura di:

Matteo Bertagna Fisioterapista, OMT

  • Fisioterapista OMT (Orthopaedic Manipulative Physical Therapist)
  • Graston Tecnique® Provider
  • Graston Tecnique® Provider

Recent Posts

Leave a Comment